Polizza moto: cosa copre

La polizza moto è obbligatoria per legge e copre i danni causati a terzi dal proprio motociclo in caso di incidente. Ha validità di un anno, al termine del quale si deve rinnovare. Alla Responsabilità Civile, che non copre però il guidatore che ha provocato l’incidente, possono essere aggiunte delle garanzie accessorie, come:

  • assistenza stradale,
  • guasto,
  • foratura del pneumatico
  • garanzia “Infortuni del conducente”. Sarai in questo caso tutelato dai danni fisici che potresti subire qualora fossi tu alla guida del veicolo responsabile del sinistro (è protetto il proprietario o chiunque guidi il mezzo)
  • furto e incendio.

 

Ci sono diverse tipologie di assicurazioni moto. Se hai intenzioni di non utilizzare il mezzo per un periodo di tempo lungo, ad esempio, potresti pensare ad una polizza moto sospendibile che ti permette di sospendere il contratto di validità annuale da un minimo di 30 giorni fino a 12 mesi. La scadenza sarà poi prorogata in base al periodo di inutilizzo. Ci sono poi le assicurazioni annuali, a rate, a chilometri (dette a consumo), polizze per un mese e temporanee. Queste ultime si differenziano dalle sospendibili in quanto si assicura la moto per un periodo di tempo limitato, magari perché la si usa solo durante le ferie estive.

Stipulare una polizza moto online ha tanti vantaggi: grazie a dei siti comparatori non sarà difficile confrontare il preventivo assicurazione moto migliore, basterà inserire pochi dati e acquistare con un click. Se nel 2017 non hai ancora pensato di farla online è arrivato il momento: ciò ti permette di risparmiare tempo e denaro e, inoltre, molte compagnie offrono degli sconti di benvenuto o offerte se la tua due ruote viene guidata anche da altre persone di età non inferiore ai 26 anni.

Il premio varia in base all’età, alla residenza, ai dati tecnici del veicolo (CV, KW, C.C.) e alla Classe di Merito.

Il valore economico del veicolo sarà rilevante per il premio nel caso in cui si scelga di assicurare anche contro l’Incendio, il Furto, gli Atti Vandalici o le altre garanzie accessorie.

Riceverai poi via mail il certificato di assicurazione da tenere sempre con te, mentre il contrassegno cartaceo non è più obbligatorio.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.